Qual è l'unicità che le aziende ci riconoscono

Ho deciso di scrivere questo post sul nostro blog perchè nei giorni scorsi mi sono trovato più volte nella stessa…

Ho deciso di scrivere questo post sul nostro blog perchè nei giorni scorsi mi sono trovato più volte nella stessa situazione.

Le aziende con cui ho parlato al telefono (interessate ai nostri servizi) mi chiedevano quale fosse la nostra forza, la nostra unicità, cercando di capire che cosa -in fin dei conti- ci rende (così) diversi dagli altri.

Ho apprezzato innanzitutto che questa diversità rispetto alla concorrenza emergesse già dal sito web e che gli interessati la avessero notata.

QJOB: quali sono le nostre unicità nel mercato della ricerca e selezione?

Ci ho riflettuto molto e alla fine sono arrivato ad una conclusione che non si può sintetizzare in un punto solo, ma ci sono diversi aspetti da considerare, che elenco in forma schematica.

1. Affrontiamo la ricerca di personale come se la persona da trovare fosse per noi

Questo è un punto chiave e credo che sia il principale motivo.

Lo dico spesso al team, in genere lo riassumo con il termine "avere cura".

La formazione scolastica di tutto lo staff di ricerca e selezione è psicologica e da psicologi del lavoro sappiamo bene che la "presa in carico" del cliente è fondamentale.

Dalla prima telefonata, alle chiamate ed alle email di aggiornamento, fino alla gestione di varianti e richieste particolari che possono sorgere nel percorso di selezione.

Del resto, per selezionare qualsiasi persona con soddisfazione (e in particolare il target di candidati che selezioniamo noi) è richiesta concentrazione, cura, flessibilità mentale.

2. Dialoghiamo in modo costante con il Cliente

E' questo un altro punto che riteniamo cruciale.

Il nostro settore è quello dei servizi alle imprese ed alle persone: va da sé che la relazione con gli altri sia il centro nodale, la nostra guida.

Fornire feedback, aggiornare il Cliente in merito a quanto sta accadendo, segnalare profili in linea non solo con le mansioni che dovrà andare a svolgere, ma anche con la cultura aziendale (propria e specifica di ogni azienda) è un cardine sul quale abbiamo impostato l'attività.

3. Cerchiamo "l'incastro perfetto"

Non esiste, a priori, il candidato perfetto sulla carta.

Esiste invece quello che si "incastra" alla perfezione, come la tessera di un puzzle, all'interno di un quadro più grande.

Per far accadere questa magia in ogni ricerca che intraprendiamo (io la considero così, nei rapporti interpersonali si genera una particolare alchimia), noi utilizziamo due metodi semplici: ascolto profondo delle esigenze e delle aspirazioni di chi cerca lavoro e comprensione del contesto aziendale in cui poi dovrà esprimersi.

E' inutile selezionare il miglior giocatore di calcio del mondo per farlo giocare in una squadra di hockey su prato, l'incastro riesce solo se i due pezzi di puzzle sono diversi, ma della stessa immagine. Semplice a dirsi, nessun trucco. A farsi, un po' meno, ci vogliono occhio clinico ed esperienza.

4. Modalità di lavoro, termini di pagamento ed altro

Da più di 10 anni ci confrontiamo con player del settore che sono più noti e blasonati di noi, ma che hanno una pecca: si assomigliano tutti tra di loro.

Siamo dunque all'interno di un mondo molto affollato come offerta, ma anche in questo riusciamo a distinguerci.

Per evitare di ripetermi un un lungo elenco, rimando a questa pagina, in cui sono riassunte tutte le nostre unicità. Inoltre, ci mettiamo la faccia, a partire dal sito web.

Selezionare una buona società di selezione potrebbe essere il tuo prossimo passo :-)

A presto!